Annalisa Minetti e la CBM

annalisaE’ una cantante italiana nata a Milano.
All’età di 18 anni è stata diagnosticata una malattia: retinite pigmentosa e degenerazione maculare, che l’hanno portata ad una graduale cecità, fino a farle vedere solo luci ed ombre di giorno e nulla di notte.
Questo handicap non le ha però fatto perdere la passione per la musica e la voglia di cantare! Molti di voi infatti l’avranno conosciuta con la vittoria a Sanremo nel 1998, quando gareggio nella categoria Nuove Proposte con il brano Senza Te O Con Te.

Nel 2006 fa parlare molto di se, purtroppo in modo negativo: alla vigilia del Festival di Sanremo, dichiara di avere subito una discriminazione dal conduttore Giorgio Panariello e dal direttore artistico, affermando che non l’hanno voluta in gara perché essendo non vedente, e dovendo dunque essere accompagnata sul palco, avrebbe rallentato lo spettacolo. Panariello e il direttore artistico hanno smentito indignati, sostenendo di averla esclusa soltanto per ragioni artistiche.

Oggi torna a far parlare di sè ma questa volta per un’ottima causa 🙂

La Minetti infatti 16 mesi fa ha dato alla luce il suo primo figlio, Fabio. Lei è solo una delle tante mamma affette da cecità e proprio per questo motivo ha deciso di essere lo sponsor per un’associazione, la CBM. Questa associazione si occupa delle donne affette  da cataratta che vivono nei Paesi in Via di Sviluppo.
La Minetti in occasione della festa della mamma ha voluto sponsorizzare l’iniziativa con queste parole

“Per la festa della mamma vorrei vedere il mio bambino.

Ecco il regalo che mi ha chiesto una mamma boliviana…”

E con questo filmato…

Ecco l’iniziativa.

I miei complimenti alla Minetti per aver partecipato a questa iniziativa. Senza dubbio una nobile causa.
Vi lascio con alcune foto dell’iniziativa.

MinettiFDM
annalisafdm3annalisafdm1

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. molengai
    Mag 21, 2009 @ 11:07:30

    beh iniziativa benevola a parte nn ho molta simpatia per la Minetti, l’uscita fatta in quel festival mi sembrava voler cavalcare l’handicap per usarlo come strumento per ottenere un posto grazie al pietismo, piuttosto che alle porprie capacità

    Rispondi

    • Mystiria
      Mag 21, 2009 @ 11:37:44

      Beh @molengai nemmeno ho una grossia simpatia per lei, specie dopo quello successo a Sanremo. Però leggere di questa sua iniziativa mi ha fatto piacere, almeno usa il suo handicap per una iniziativa benefica e non solo per far la vittima. 🙂

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: