Pubblicità canterine #7

Ed ora il tormentone dell’ultimo momento.
E’ risaputo che per attirare l’attenzione del consumatore bisogna sconvolgerlo, incuriosirlo!
Però a mio parere deve essere uno sconvolgimento positivo, cioè lo sconvolgimento che si, ti blocca davanti alla tv e ti fa rimanere in mente la marca; però deve anche essere uno sconvolgimento tale da indurti all’acquisto.

Sono quindi costretta a dire che a mio parere questo spot è inefficace, almeno per me!
Di cosa sto parlando?

Certo la canzoncina ti rimane in testa ma la odio a tal punto che non comprererei mai il prodotto!
Piuttosto campo con insalata (e chi mi conosce sa che mi è impossibile… 😛 )

Mi spiace ma la Rovagnati da me non avrà un € 🙂
Voi che ne pensate?

Annunci

6 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. molengai
    Giu 06, 2009 @ 11:15:17

    in effetti non è che invogli particolarmente a comprare il prodotto, ma amgari la canzoncina resterà nella mente di tante persone e quindi la rovagnati avrà il suo ritorno
    non da me però

    Rispondi

    • Mystiria
      Giu 06, 2009 @ 11:55:14

      guarda si, probabilmente rimarrà in mente.. ma non penso proprio che la gente con questa canzoncina si ricordi del prodotto e lo vada a comprare… io come sentivo la canzoncina in tv cambiavo canale senza nemmeno vedere l’oggetto dello spot! solo ieri sera guardando il video per intero ho visto che era della Rovagnati 🙂

      Rispondi

  2. molengai
    Giu 06, 2009 @ 12:02:09

    basta faccia breccia nelle orecchie dei bambini, vittime facili di certe canzoncine, affinché poi loro stressino le madri per averlo ed i bambini subiscono in pieno tutte le pubblicità

    Rispondi

    • Mystiria
      Giu 06, 2009 @ 12:05:25

      Anche questo è vero @molengai! Però lo spot in questione parla di un prosciutto cotto dietetico, senza grassi e non so quanto i bambini possano esseere interessati. E’ senz’altro più efficace in pubblicità di prodotti per bambini come quelle della Fruttolo o dei budini della Cameo 🙂

      Rispondi

  3. molengai
    Giu 06, 2009 @ 12:11:18

    perché tu pensi che i bambini decidano cosa comprare in base al prodotto?
    se la pubblicità è accattivante per loro, loro lo vogliono, fosse anche una pasticca per lavare dentiere :p

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: