Quella capa rezza di Michele Salvemini

1781303308caparezza foto principale

CapaRezza, pseudonimo di Michele Salvemini.
Iniziò la sua carriera come rapper col nome di “Mikimix”, componendo canzoni melodiche e musica minimale, ma con scarsa valenza artistica e con poco successo. Conduce in televisione “Segnali di Fumo”, programma musicale di VideoMusic in compagnia di Paola Maugeri. Dopo alcune serate nei locali di Milano esordì al Festival di Castrocaro.
Ritornato a Molfetta, continuò a comporre nel suo garage. Si fece crescere capelli e pizzetto e cambiò il nome in CapaRezza (Testa Riccia in dialetto molfettese) e pubblicò il primo album intitolato CapaRezza ?! nel (2000).

caparezza_first_cd

Di quest’album vi consiglio di ascoltare “La fitta sassiola dell’ingiuria”. E’ il singolo con una collaborazione degna di nota: Angelo Branduardi. L’artista ha autorizzato la campionatura di una strofa della sua Confessioni di un malandrino, a sua volta ispirata ad una poesia di Sergej Esenin intitolata Confessioni di un teppista: la strofa contiene il titolo del brano di Caparezza. Il riferimento alla “capigliatura” presente in questo frammento fa da comune denominatore dei due artisti, entrambi portatori di una folta chioma.

Ecco il video 🙂

Volete conoscere gli altri successi? Stay tuned 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: