Sòla!

Sì lo so… sono una sòla!

Avevo promesso che avreste avuto mie notizie dopo il 29 giugno… del 2010!
Non ricordo nemmeno perché ho smesso di scrivere.Una cosa ricordo: lavorando in un call centre, una volta tornata a casa volevo solo stendermi sul letto e in poltrona e riposare la mente.

Cmq riassumendo, dal 29 giugno 2010 ad oggi cos’è successo?

1- Mi sono LAUREATA! Finalmente ci sono riuscita! Dopo 4 anni di studi ho finalmente terminato l’università. Ed è anche merito vostro, per aver risposto al mio questionario 🙂
2- Ho trovato ben 2 lavori! Da aprile a novembre al call centre. Da novembre a Dicembre, part time al call centre e part time in Seat PG. E da gennaio solo SEat PG 🙂
Non auguro a nessuno il call centre cmq… Tremenda esperienza!

3- Ho ritrovato il mio ex fidanzato. Ci eravamo lasciati a Settembre 2009, per poi tornare insieme ad agosto 2010. Che sia stata la laurea a farmi rinsavire? Probabile 🙂 So che ora va tutto benone e non potevo chiedere di meglio!

4- Sono stata per la seconda volta al Lucca Comics & Games! Sempre un’esperienza straordinaria *_*

5- Il mio pastore tedesco, Sally, ha trovato una gattina affamata in garage, Dora! Ora anche lei fa parte della nostra famiglia! Una gran dispettosa, ma molto dolce quando vuole 🙂

6- Ho finalmente visto i System Of A Down live a Rho, Milano. Ma devo essere sincera? Soldi buttati via. Mi aspettavo un concerto epico e invece… L’arena di Rho è uno schifo. E’ una distesa di asflato, senza un minimo di ombra, tettoie, alberi… niente di niente! Immaginatevi una giornata intera su quell’asfalto, sotto al sole bollente… Da morire. La mia fortuna è stata proprio il meteo… Era nuvoloso. Non ha piovuto ed era ventilato. DEtto questo passiamo al gruppo. Puntuali alle 21.30 escono sul palco. Si sparano tutta la scaletta d’un fiato (una ventina di canzoni), contatto zero con il pubblico, giusto una battuta su Berlusconi, ultima canzone, e con mezz’ora di anticipo, finisce il concerto. Salutano, escono. Concerto finito! Veramente una grossa delusione.

7- Sì, avevo trovato un bel lavoro ma… Seat ha deciso di ridurre il numero di uffici sparsi sul territorio nazionale. Quindi la sottoscritta è tornata a casa.Ok, dopo anni mi sono goduta tutta l’estate al mare però ora basta! E’ da luglio 2011 che sono a casa. Sto impazzendoooooo >_<

Bene! direi che questo è tutto… Non molto direi, il giusto!

Tornando al tema del blog, la musica, voglio festeggiare il ritorno alla scrittura con una canzone che in questi giorni mi sta ossessionando. La ascolto la sera prima di dormire, la mattina appena alzata, ed è la mia suoneria nel cellulare.
Dà una carica pazzesca e mi mette tantissimo di buon umore. Siete curiosi?

Buon ascolto allora 😉

Lei è Natasha Bedingfield, cantante britannica.
Ha fatto diversi album, 4 per l’esattazza. Il primo è del 2004 ed è Unwritten.
La canzone del video, Pocketful of sunshine è tratta dall’album Pocketful of Sunshine del 2008.

Ho sentito per la prima volta questa canzone settimana scorsa, mentre guardavo il film Easy Girl, una commedia americana con Emma Stone. In una scena del film, la protagonista riceve un biglietto musicale con questa canzone. Inizialmente la canzone viene snobbata dalla ragazza, ma poi….

Troppo carina la canzone e simpaticissimo il film! Ve lo consiglio 🙂

Bene. Non male come post di ritorno… Almeno ho colmato un po’ l’assenza…. spero!
Fatemi sapere cosa ne pensate della canzone e se conoscete altre opere della cantante.

A presto and… Stay tuned 😉

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. giocarmine
    Feb 08, 2012 @ 01:13:45

    Devo dire che in questo post mi piace soprattutto il punto 3… :***
    Per quanto riguarda i SOAD è vero, il concerto non è stato come mi aspettavo, tra l’altro ti sei dimenticata di dire che l’audio faceva schifo..
    Però, a pensarci, non direi che sono stati soldi buttati..prima di tutto posso dire di averli visti dal vivo 😀
    Poi, cosa più importante, se non ci fossi stato l’avrei rimpianto e mi sarei immaginato chissà che concertone..almeno mi sono tolto lo sfizio e amen 🙂
    E alla fine ho conosciuto anche i Volbeat, il primo gruppo di apertura, che mi sono piaciuti veramente tanto ^_^

    Rispondi

  2. Mystiria
    Feb 16, 2012 @ 17:01:16

    Hai ragione @giocarmine. L’audio era decisamente pessimo.
    Riguardo i gruppi di apertura non so… a me non ha fatto impazzire nessuno… 🙂
    Grazie per il commento cmq e continua a seguire il blog, mi raccomando 😉

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: