Sòla!

Sì lo so… sono una sòla!

Avevo promesso che avreste avuto mie notizie dopo il 29 giugno… del 2010!
Non ricordo nemmeno perché ho smesso di scrivere.Una cosa ricordo: lavorando in un call centre, una volta tornata a casa volevo solo stendermi sul letto e in poltrona e riposare la mente.

Cmq riassumendo, dal 29 giugno 2010 ad oggi cos’è successo?

1- Mi sono LAUREATA! Finalmente ci sono riuscita! Dopo 4 anni di studi ho finalmente terminato l’università. Ed è anche merito vostro, per aver risposto al mio questionario 🙂
2- Ho trovato ben 2 lavori! Da aprile a novembre al call centre. Da novembre a Dicembre, part time al call centre e part time in Seat PG. E da gennaio solo SEat PG 🙂
Non auguro a nessuno il call centre cmq… Tremenda esperienza!

3- Ho ritrovato il mio ex fidanzato. Ci eravamo lasciati a Settembre 2009, per poi tornare insieme ad agosto 2010. Che sia stata la laurea a farmi rinsavire? Probabile 🙂 So che ora va tutto benone e non potevo chiedere di meglio!

4- Sono stata per la seconda volta al Lucca Comics & Games! Sempre un’esperienza straordinaria *_*

5- Il mio pastore tedesco, Sally, ha trovato una gattina affamata in garage, Dora! Ora anche lei fa parte della nostra famiglia! Una gran dispettosa, ma molto dolce quando vuole 🙂

6- Ho finalmente visto i System Of A Down live a Rho, Milano. Ma devo essere sincera? Soldi buttati via. Mi aspettavo un concerto epico e invece… L’arena di Rho è uno schifo. E’ una distesa di asflato, senza un minimo di ombra, tettoie, alberi… niente di niente! Immaginatevi una giornata intera su quell’asfalto, sotto al sole bollente… Da morire. La mia fortuna è stata proprio il meteo… Era nuvoloso. Non ha piovuto ed era ventilato. DEtto questo passiamo al gruppo. Puntuali alle 21.30 escono sul palco. Si sparano tutta la scaletta d’un fiato (una ventina di canzoni), contatto zero con il pubblico, giusto una battuta su Berlusconi, ultima canzone, e con mezz’ora di anticipo, finisce il concerto. Salutano, escono. Concerto finito! Veramente una grossa delusione.

7- Sì, avevo trovato un bel lavoro ma… Seat ha deciso di ridurre il numero di uffici sparsi sul territorio nazionale. Quindi la sottoscritta è tornata a casa.Ok, dopo anni mi sono goduta tutta l’estate al mare però ora basta! E’ da luglio 2011 che sono a casa. Sto impazzendoooooo >_<

Bene! direi che questo è tutto… Non molto direi, il giusto!

Tornando al tema del blog, la musica, voglio festeggiare il ritorno alla scrittura con una canzone che in questi giorni mi sta ossessionando. La ascolto la sera prima di dormire, la mattina appena alzata, ed è la mia suoneria nel cellulare.
Dà una carica pazzesca e mi mette tantissimo di buon umore. Siete curiosi?

Buon ascolto allora 😉

Lei è Natasha Bedingfield, cantante britannica.
Ha fatto diversi album, 4 per l’esattazza. Il primo è del 2004 ed è Unwritten.
La canzone del video, Pocketful of sunshine è tratta dall’album Pocketful of Sunshine del 2008.

Ho sentito per la prima volta questa canzone settimana scorsa, mentre guardavo il film Easy Girl, una commedia americana con Emma Stone. In una scena del film, la protagonista riceve un biglietto musicale con questa canzone. Inizialmente la canzone viene snobbata dalla ragazza, ma poi….

Troppo carina la canzone e simpaticissimo il film! Ve lo consiglio 🙂

Bene. Non male come post di ritorno… Almeno ho colmato un po’ l’assenza…. spero!
Fatemi sapere cosa ne pensate della canzone e se conoscete altre opere della cantante.

A presto and… Stay tuned 😉

La verità su Michael Jackson

Voglio essere sincera! Non sono mai stata una sua grande fan. Si, alcune sue canzoni mi piacevano, le ascoltavo, ma non mi strappavo i capelli ogni volta che lo vedevo.
Come tanta gente ero una di quelli che lo criticavano per aver voluto cambiare il colore della pelle, per tutti gli interventi chirurgici.. ma non sapevo di accusarlo ingiustamente. Non so perchè non ho mai indagato a fondo su questa storia… non mi sono mai fidata dei media.. ogni volta cerco su internet notizie ulteriori per chiarirmi bene lo idee su un determinato argomento trattato da giornali o tg, ma questa volta non l’ho fatto e me ne pento.

Ecco la verità su Michael…

Scusa Michael per non aver capito.. per non aver cercato meglio… per non averti creduto.

Addio Michael Jackson

Ieri 25 giugno 2009 è morto un grande della musica internazionale.

michael-jackson-is-madman

Michael Jackson, all’età di 50 anni, ha avuto un malore nella sua villa di Holmby Hills sulle colline di Los Angeles. L’artista aveva subito un attacco cardiaco. I paramedici l’hanno subito soccorso e portato d’urgenza in ospedale, ma non c’è stato nulla da fare.

Su Michael Jackson ne sono state dette tante, vere o false non importa. Ha fatto delle sciocchezze nella sua vita ed è stato incrimanato. Nulla toglie però il suo grandissimo successo.

Michael era un cantante, cantautore, ballerino, compositore, musicista, arrangiatore e produttore  discografico. Considerato il Re del Pop oltre che uno dei più importanti musicisti e intrattenitori nella storia dello spettacolo, in più di quarant’anni di carriera Michael Jackson ha ricevuto numerosi premi, tra cui quelli di miglior artista pop maschile del millennio ai World Music Awards del2000 e di artista del secolo agli American Music Awards del 2002. È stato anche incluso due volte nella Rock and Roll Hall of Fame, nel1997 come vocalist dei Jackson Five e nel 2001 per la sua carriera solista. Nel 2002 è anche entrato nella Songwriters Hall of Fame. Nel corso della sua carriera ha vinto 13 Grammy Awards.

Io voglio semplicemente ricordarlo così, nel suo primo grande successo. Il suo primo singolo entrato nelle classifiche mondiali e rimasto in vetta per tantissimo tempo. Il suo primo disco con incassi record, tutt’oggi Thriller rimane il disco più venduto in assoluto nella storia della musica.

Addio Michael….


(Bisogna fare doppio click sul video per vederlo da Youtube…)

Cartoons

Non vorreste tornare bambini e rivedervi tutti i più bei cartoni animati della vostra infanzia? Beh visto che non penso sia possibile tornare indietro nel tempo, vi darò una mano io!

Partiamo dai maschietti… 🙂

  • Holly & Benji, i due giocatori della squadra di calcio del giappone 🙂
  • Ken il guerriero e la lotta alla sopravvivenza in un mondo post-apocalittico

Passiamo alle femminucce 🙂

  • Sailor Moon e le combattenti della Luna
  • Piccoli problemi di cuore

E voi quali cartoni animati guardavate? A me piacevano più o meno tutti 🙂
Il mio preferito in assoluto da bambina era Sailor Moon 🙂 Non me ne perdevo una puntata. Altri cartoni che guardavo erano la mitica Pollon figlia di Apollo.

Il cartone più bello in assoluto a mio parere rimane comunque “Fiocchi di cotone per Jeanie”

jeanie-fiocchi-di-cotone

Il primo ed unico cartone animato che ho visto che aveva come tematiche principali il razzismo e lo sfruttamento dei neri nei campi di cotone. Tematiche molto forti e difficili, ma rese facili da comprendere anche per i bambini. Non ne ho più visti di cartoni così… E voi?

Su, fatemi sapere cosa guardavate. Cosa vi piaceva e cosa invece non sopportavate proprio 🙂 Aspetto notizie!

A presto 🙂

Video musicali disegnati

Stasera voglio mostrarvi due video musicali molto particolari 🙂

Il primo video è una canzone degli A-Ha, Take on me

L’altro video che vi mostrerò invece è una delle prime canzoni degli Incubus 🙂

(Dovete fare doppio click per poterlo vedere da Youtube…)

Non so voi ma io adoro questi due video *__*
Che ne pensate? Attendo notizie ^_^

Spot musicali

Ecco l’ennesimo esempio di spot musicale 🙂

Questo spot però ha avuto talmente tanto successo da guadagnarsi una parodia in piena regola 😀

Ecco lo spot originale: “Intimissimi”

ed ecco la bellissima parodia…

Non so voi ma io preferisco la parodia XD

Voi che ne pensate? 😀

Quel capa rezza di Michele Salvemini #5

Caparezza è ormai uno dei più grande rapper della scena musicale italiana. I suoi concerti sono veri e propri spettacoli teatrali. Ogni volta i fan restano a bocca a perta per tutta la durata del concerto.
In una recente intervista Caparezza ha ammesso che per lui è un dovere far divertire il pubblico: “Tutti i fan che vengono a vedere i miei concerti spendono il loro tempo per farlo e quindi è giusto che quel tempo sia speso più che bene.”
Quanti artisti fanno lo stesso ragionamento? Secondo me si contano sulle dita di una mano… 🙂

Ecco alcune foto dei suoi live…

Ogni canzone una scenografia diversa, costumi diversi e oggetti di scena diversi. Uno spettacolo nel vero senso della parola :).

Eccovi un paio di esempi…

Non male eh ;)?

Spero vi siano piaciuti questi ultimi post su Caparezza. 🙂
Arrivederci al prossimo post 😉

Voci precedenti più vecchie